Circuiti di InterCalibrazione Internazionali

Il nostro servizio principale:

  • Circuiti di InterCalibrazione Internazionali (PTx) Accreditati EN ISO IEC 17043:2010 (Schema Flessibile)

Il primo circuito CInD (Circuito Intercalibrazione Diossine), è stato ideato nel 2000 per dare ai laboratori italiani la possibilità di confrontare le proprie performance su matrici reali ed oggi anche grazie all’Accreditamento ottenuto, la B.U. InterCinD organizza a livello Internazionale Circuiti di Intercalibrazione (Proficiency Test excercise) su matrici AMBIENTALI, INDUSTRIALI e ALIMENTARI (MANGIMI) con particolare interesse per la determinazione di DIOSSINE, FURANI e PCB, oltre che IPA, PBDE e Metalli.

In fase di partecipazione non vengono fornite indicazioni sulle modalità analitiche, di conseguenza ogni laboratorio presenta dati operativi scaturiti dalla propria routine di analisi, che solo in una fase di successiva elaborazione dei dati possono mostrare come alcune tecniche strumentali o metodiche prescelte possano influenzare o meno il risultato analitico finale.

Peculiarità delle Prove Valutative Interlaboratoriali di InterCinD sono:

  • Matrici Naturali a contaminazione endogena (NON additivate)
  • Richiesta di 3 Repliche
  • Elaborazione statistica dei dati ispirata alla ISO 13528/2015 ed alle Linee Guida IUPAC

 

Tali caratteristiche distintive risultano in:

  • Svolgimento di PT in condizioni simili a quelle di abituale operatività nei laboratori (es. concentrazioni incognite, contaminazione endogena)
  • Una valutazione delle prestazioni dei laboratori attraverso il valore di z-score (accuratezza) e dispersione delle misure (precisione)
  • Definizione del valore assegnato e della sua specifica incertezza per ogni cogenere in ogni matrice, in funzione del valore di consenso
  • Prove statistiche e test per la determinazione di estremi ed outliers mediante metodo non-parametrico

 

Lab Service con la B.U. InterCinD, inoltre, sta implementando una serie di Nuove Proposte e Servizi (non accreditati) con l’auspicio di incontrare l’interesse del Laboratorio Analitico che partecipa ai Circuiti InterCinD, o è semplicemente interessato a testare le proprie performance con l’impiego di Materiali di Riferimento validati in precedenti edizioni: